sabato 12 settembre 2009

UNA TARTARUGA SUL LAMPIONE DI PIAZZA MUNICIPIO!

C’era una volta un ragazzo che dopo aver  passeggiato per ore nella piazza principale del  suo doppio paese, dinanzi al Palazzo Municipale dove era in corso l'ennesima assemblea civica con i soli consiglieri di maggioranza,  decise di fermarsi un pò su una delle tante panche.
Si sedette in quella occupata da un uomo anziano e dopo un pò i due iniziarono stancamente a parlare dei loro paesi, del loro essere sfiduciati e finalmente sui loro consiglieri, assessori e sindaci vecchi e nuovi della città.

L'anziano, ad un tratto disse al ragazzo: "Sai la vera verità sui politici? Sono tutti come quella tartaruga ferma sul palo di quel lampione!"
Dopo un attimo di smarrimento il ragazzo guardò il lampione indicatogli dall'uomo e scorgendovi sopra realmente una tartaruga disse:- "Va bene, la vedo... ma non capisco l'esempio! Che intende dire?".
Allora, l'anziano spiegò: "Guardala meglio quella tartaruga, in equilibrio sopra quel lampione...! Bene! Ora dimmi... cosa pensi?"
Notando l'espressione interdetta e curiosa del ragazzo, l'anziano continuò, indicandogli la tartaruga:
"... te lo dico io cosa penseresti!
Primo: non capirai come ci sia arrivata là.
Secondo: è sicuro che là sopra non può esserci salita da sola.
Terzo: dunque non capirai nemmeno perché l'abbiano messa là.

Quarto: ti meraviglierai ogni secondo per come riesca a starci lì.
Quinto: avrai comunque la certezza che non dovrebbe proprio stare lì.
Sesto: sarai assolutamente certo... che non potrà fare proprio nulla mentre starà lì."

Il ragazzo restò muto in silenzio, squotendo però la testa consenziente, così l'anziano, sentenziò:

"Converrai con me che c'è un sola cosa buona da fare: aiutarla a scendere e fare in modo che non finisca mai più in cima a quel lampione, dal momento che quello ... decisamente non è il suo posto!"

(NdR: liberamente tratta da una mail ricevuta ieri da un nostro amico)

Nessun commento:

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...