sabato 18 aprile 2015

TONNARA DI BIVONA. SIETE TUTTI INVITATI IL 30 APRILE ALLA "CONFERENZA DI STUDIO" NELLA SALA CONSILIARE DELLA CITTA'.

E così ... il Comune di Vibo Valentia si fa promotore di una "Conferenza di studio" per "elaborare tutte quelle idee e proposte sinergiche volte ad assicurare la gestione e la fruizione di un patrimonio storico di notevole importanza, quale è la Tonnara".
Si, è proprio così. In tre cartelle, per la gran parte occupate dagli enti ed associazioni in indirizzo, il Dirigente Nesci e l'Assessore Donato, invitano a partecipare il 30.04.2015, alle ore 9,30, presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale invitano:


Agenzia del Demanio, Direzione Regionale per la Calabria;
Regione Calabria, Assessore alla cultura
Regione Calabria Settore Beni Culturali
Regione Calabria, Dipartimento 8, Servizio Demanio
Soprintendenza per i Beni Culturali
Soprintendenza per i Beni Archeologici
 Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici
Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina
Prefettura di Vibo Valentia
Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia
Camera di Commercio di Vibo Valentia
Ass. Tur. Pro Loco Vibo Valentia Marina
Lega Navale Italiana Vibo Valentia Marina
Azienda Speciale per il Porto
Parco Marino Regionale Fondali di Capocozzo . .. .
Confindustria Vibo Valentia
Confcommercio Vibo Valentia
Confcooperative Vibo Valentia
Consulta Economico Portuale Santa Venere
Sistema Bibliotecario Vibonese
Italia Nostra Onlus
Fondazione "Federica per la vita Onlus"
Associazione "Facciamo Rumore"
Scuola Media Statale Amerigo Vespucci
Parrocchia San Giuseppe Lavoratore, Bivona.




Questo il contenuto breve, ma interessante, con cui sensibilizza gli enti e le associazioni a partecipare all'incontro di studio:
"Nella frazione di Bivona del comune di Vibo valentia e' presente il complesso architettonico della tonnara di Bivona, composto da una palazzina gentilizia a due piani, dai magazzini del sale e dei galleggianti, dalla cappella e dall'edificio adibito ad appartamento del rais.
La struttura più originale ed unica e' sicuramente costituita dalla Loggia, magazzino adibito alla custodia dei barconi, delle reti e ad una prima lavorazione del pescato. Rappresenta senza alcun dubbio l'esempio più importante di archeologia industriale, legata alla pesca esistente oggi in Calabria, un vero gioiello monumentale, d'interesse nazionale e ricco di potenzialità turistico e culturali tali da poter fare accrescere illustro della nostra regione.
Il Comune di Vibo con l'ausilio di privati ha attuato un piccolo intervento, mettendo al riparo il barcone "caterina" all'interno della loggia. Nonostante questo ed altri lavori di recupero conservativo e riqualificazione funzionale, appare utile evidenziare che l'attuale stato di mancato utilizzo può, nel tempo, determinare un abbandono progressivo. Per tale motivo è interesse e volontà della scrivente Amministrazione, con l'ausilio degli Enti e/o Associazioni cui la presente è indirizzata, elaborare tutte quelle idee e proposte sinergiche volte ad assicurare la gestione e la fruizione di un patrimonio storico di notevole importanza, quale è la Tonnara.
A tal fine tutti gli Enti e/o Associazioni sono invitati a partecipare alla conferenza di studio che si terrà il giorno ..." già scritto sopra.
Parteciperemo ovviamente all'incontro, seppur tardivo e privo di alcun accenno a quanto "egregiamente" fatto da questa amministrazione. Non passa inosservata però l'assenza, tra gli invitati all'incontro studio, dell'associazione con cui l'ente aveva reiterato per ben due volte una determina di concessione e valorizzazione proprio della stesso immobile "esempio più importante di archeologia industriale, legata alla pesca esistente oggi in Calabria, un vero gioiello monumentale, d'interesse nazionale e ricco di potenzialità turistico e culturali tali da poter fare accrescere il lustro della nostra regione."
Un maldestro tentativo di nascondere le responsabilità di questi ultimi 5 anni di orrori.
Noi non mancheremo, anzi estenderemo l'invito ad altri organismi dello stato, enti ed associazioni regionali, convinti che mai come questa volta sarà importante valutare le parole, i presenti e gli assenti. 

martedì 7 aprile 2015

TONNARA DI BIVONA: LA MAGISTRATURA ACCERTI EVENTUALI REATI PENALI E DANNI ALL'ERARIO

Il Quotidiano del Sud dell'8 aprile 2015
E' in questo titolo che riassumiamo il senso del comunicato stampa diramato dalla Deputata M5s Dalila Nesci, immediatamente dopo l'articolo apparso sulle colonne de Il Quotidiano del Sud di oggi.
«Lo Stato dica al più presto quale deve essere il destino della Tonnara di Bivona, a Vibo Valentia», afferma la deputata, informando che a riguardo ha presentato un esposto, interessando la Corte dei conti e la Prefettura di Vibo Valentia affinchè  «accertino eventuali reati penali e danni all’erario».
«Lo stabile – continua la parlamentare, che a riguardo ha presentato un’interrogazione già nel dicembre 2013, ancora senza risposta dal governo – doveva diventare museo del mare, con un apposito finanziamento di ben oltre un milione di euro. Attualmente non si vede nulla e al Comune mancherebbe la concessione demaniale, prevista dalla legge. Ora, come se non bastasse, è spuntata una delibera per il pagamento di un allestimento fatturato nel 2008, ma il municipio non ha mai risposto alle richieste degli estremi concessori avanzate da  Soprintendenza e Demanio».
Conclude Nesci: «Innanzi al silenzio diffuso, la magistratura accerti eventuali responsabilità. È necessario capire in virtù di quale norma e di quale titolo il bene è stato utilizzato discrezionalmente dal comune di Vibo Valentia per usi diversi da quelli previsti nei vari finanziamenti, considerato che la struttura è stata perfino utilizzata come seggio per le primarie del Partito democratico».
Non possiamo che ringraziare la Deputata Nesci per l'attenzione con cui segue la paradossale vicenda amministrativa della Tonnara di Bivona, con interpellanze ed atti come quello odierno, che in qualche modo riportano all'attenzione della pubblica opinione e dello Stato gli esiti sorprendenti della sua mancata valorizzazione.
La ringraziamo ancorpiù per averci voluto inviare copia dell'esposto inviato alla Procura ed alla Corte dei Conti, che provvediamo a pubblicare integralmente sulle nostre pagine, per lo stesso scrupolo informativo con cui seguiamo il caso. 
Per quanti volessero avere contezza solo da oggi della situazione ormai decennale che ha inferto ferite mortali alla struttura ed alle risorse male utilizzate per la sua mancata valorizzazione,  basterà seguire a ritroso i nostri scritti, le nostre denunce ed i documenti riferiti. Nel caso in cui la magistratura intenderà audirci, dichiariamo sin d'ora la nostra più totale disponibilità. Come sempre.




TONNARA DI BIVONA: IL NOSTRO BLOG CONTINUA A CHIEDERE CHIAREZZA SUL PASSATO E SUL FUTURO DEL MUSEO DEL MARE!

E così ... la paradossale vicenda che da anni ormai poniamo all'attenzione del mondo intellettuale, sociale e politico della nostra regione, in questo umile ed umido blog ...  riconquista la prima pagina delle notizie vibonesi, scalzando di posto i pentimenti di ndrina e le affrontate pasquali.
Buon segno! Adesso ne attendiamo uno di resurrezione.

Il Quotidiano del Sud - 7 aprile 2015
link diretto per lettura: http://issuu.com/portosantavenere/docs/ilquotidiano07_aprile_2015


  

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...