venerdì 18 gennaio 2008

SEPPUR IN CONTROTENDENZA UN DOPPIO GRAZIE SENATORE!

Il senatore è senatore.
Anche solo in poche parole riesce a rispondere ed a proporre.
Gli va dato atto, fors'anche solo per segnalare un dato in controtendenza al sempre evidente politicume quotidiano.
Va dato atto che, come al solito, è l'unico che ha una posizione saggia: riscontra il nodo del problema e prova ad indicarne correttivi.
Certo, da una parte si invocano i bizantinismi della Finanziaria per dimostrare quanto sia in controtendenza la proposta (neanche se la finanziaria fosse pari alla Costituzione), dall'altro, dimenticando che proprio la Finanziaria prevede la soppressione delle Circoscrizioni sotto alcune centinaia di migliaia di abitanti (in maniera epocale, praticamente tutte quelle istituite in Calabria) si propone che il presidente di Circoscrizione possa - ovviamente se invitato, il fantasma - partecipare a qualche Consiglio Comunale.
Lasciando da parte la facile quanto evidente deduzione che a qualcuno possa essere concessa la controtendenza più di altri, la domanda da porre è : esiste ancora qualcuno in grado di avanzare una proposta utile a colmare il vuoto istituzionale che si creerà, ora e non domani, con la fine dell'era delle carrozzine circoscrizionali? Avanti, su... un piccolo sforzo di proposta...! Per ora, checchè se ne dica, una proposta viene fuori solo dalle periferie.

Nessun commento:

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...