lunedì 28 gennaio 2008

PROGETTI "FRESCHI" PER LA CITTA' DEL MARE

Nel 2003 si svolse a Vibo il primo Seminario Internazionale d’Architettura organizzato dal Dottorato di Ricerca in Progettazione architettonica e urbana dell’Ateneo di Reggio Calabria e dal LID'A, Laboratorio Internazionale d'Architettura.
I temi che hanno visto maggiormente impegnati i gruppi di progettazione erano quelli relativi alla riqualificazione del Pennello, al riutilizzo delle aree industriali dismesse per fini di pubblica utilità ed infine quello altrettanto importante della riqualificazione del bacino portuale di Vibo Marina.
La notizia credo sia passata sottosilenzio, tant'è che davvero pochi ne sono venuti a conoscenza. La riproponiamo provocatoriamente oggi, a ben 5 anni di distanza come se fosse una news fresca. Cliccando sulla foto potrete vederne gli elaborati e farvi un'idea di come potrebbe essere domani il futuro assetto della "città del mare".
Quei progetti saranno finiti in qualche scantinato del comune: non ci risulta siano mai stati più ripresi in mano da qualche tecnico, nonostante in questi giorni nel nostro comune si parli di Piano Strategico Comunale, Piano Regolatore del Porto e megaprogetti di villaggi turistici a numero chiuso. Mentre i politici si defilano dalle loro responsabilità, ci sembra utile ritirare fuori quelle proposte - in attesa che ci presentino i loro progetti belli e pronti - per avviare una discussione sul futuro assetto urbano dei 5 centri costieri. Dategli un'occhiata!

5 commenti:

Maria Concetta ha detto...

Anch'io ho partecipato al Lid'a l'anno scorso a Pizzo, quindi so quali professionalità sono messe a disposizione di questi progetti, anche perchè è organizzato dalla mia Facoltà.
Ci sono veramente progettisti provenienti da tutto il mondo (Argentina, Francia, Belgio,ecc.) ed è quindi un vero peccato non riuscire a sfruttare simili risorse.
In merito a questi progetti in particolare volevo dire che molti miei colleghi hanno continuato ad approfondire i temi proposti con le tesi di Laurea.
Quindi oltre a quelli che si vedono in foto, che sono per lo più dei Master Plan, esistono i progetti di dettaglio (in particolare del Porto).
A voler scrutare bene esistono molte altre tesi di Laurea su Vibo Marina, in particolare sul Pennello e sul Porto.
Questo per dire che le risorse, soprattutto umane, ci sono, purtroppo restano sepolte e haimè...anch'io sarò una di queste...

Mari

calabrisella ha detto...

non c'è niente di meglio che prendere spunto dalla creatività di giovani menti e dai loro lavori di ricerca per poter concepire davvero qualcosa di innovativo...ma dubito che l'amministrazione di Vibo avrà l'accortezza di usare il lavoro dell'università. Sarebbe bello poter recuperare tutto il materiale e farne una mostra proprio a Vibo Marina per tutti, per aprire la mente alle tante possibilità che il territorio ci offre e sognare perchè no...fa sempre bene.
Peccato che le foto siano così piccole.

Moderatore ha detto...

Lanciamo un appello a tutti i giovani di buona volontà, vibonesi e non, che hanno realizzato tesi (in qualsiasi disciplina) sull'area costiera e facciamone elemento di confronto e discussione.
Non resta che dare il via al passaparola.
NB: Le foto pubblicate sono in dimensioni ridotte, però ne conservo a dimensione maggiore (tenendo conto che 5 anni fa la risoluzione massima di una digitale era di 5mb!)

Anonimo ha detto...

Moderatore sei un pozzo!
E' se questo fosse il prossimo evento organizzato dal comitato?
Ciao
Massimiliano

Moderatore ha detto...

Non so se il prossimo ma certamente uno degli eventi da realizzare di sicuro!
SLOGAN:
Porto Santa Venere - Idee per la città del mare utili a non non farci sentire pesci fuor d'acqua!

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...