UN POR 2007/2013 DAVVERO PROVINCIALE

Volutamente non abbiamo minimamente fatto cenno, nè ne faremo ora, alle elezioni politiche e provinciali svoltesi di recente. Abbiamo deciso di mantenere in standby l'attività del comitato coscienti che le elezioni sono sempre un tritacarne nel quale tutto si divide, frantuma e sporca. Va comunque messo in risalto che nessuno dei candidati ha in alcun modo strumentalizzato il tema dell'autonomia, e questo è un dato estremamente positivo.
Riprenderemo la nostra attività e con nuovo slancio nei prossimi giorni. Per scaldare un pò i muscoli ripartiamo da una notizia più che interessante, dalla quale possiamo dedurre quanto parte ha la nostra provincia nelle strategie di sviluppo regionale, e quale futuro hanno in serbo per noi i nostri politici. Sono stati infatti illustrati ieri ai giornalisti i grandi progetti regionali del Por 2007/2013.
Progetti strategici - ha spiegato Loiero - di iniziativa regionale che presentiamo ai calabresi dopo aver ascoltato il territorio. Intorno a questi progetti si svilupperà l’azione delle istituzioni locali, delle Province, del sistema delle imprese, delle Università, di tutti i soggetti che possono contribuire alla crescita ed all’occupazione della nostra regione”.
Ovviamente, rimandandovi all’intero resoconto del comunicato stampa regionale, il nostro interesse è specifico per le possibilità d'intervento sul territorio costiero, percui operiamo per voi una sorta di scrematura dei progetti, isolando dal contesto quelli in cui è specificamente citata Vibo.

Quali sono allora, tra i 7 settori progettuali e sottoprogettuali regionali, quelli previsti per noi, dopo il faticoso ascolto del territorio?

Settore 1 - Innalzamento delle conoscenze e delle competenze di base e specialistiche dei giovani calabresi e la loro partecipazione attiva ai processi di crescita della Calabria.
Nessuno specifico.
Generici:
Assieme a Cosenza, Crotone e Reggio Calabria, Vibo compare nei progetti pilota “Per una scuola accogliente e moderna” e "Fabbrica della creatività".

Settore 2 - Potenziamento delle infrastrutture e dei servizi di trasporto a livello regionale e nelle aree urbane.
Nessuno


Settore 3 - Potenziamento delle infrastrutture e dei servizi per migliorare la competitività e l’attrattività del territorio regionale.
3 Specifici:
-Polo di innovazione “Risorse acquatiche e filiere alimentari della pesca
-Porto di Vibo: “riorganizzazione delle funzioni del porto, logistica polo cantierista da diporto” (mentre per il Porto di Corigliano: infrastrutture autostrade del mare, logistica agroalimentare; quello di Porto di Crotone: “logistica polo energetico, infrastrutture autostrade del mare, logistica polo cantieristica da diporto” ).
- "Parco d’Impresa del Mesima", nell'area industriale Mesima - Maierato e collegamento alla Trasversale delle Serre.
Generici:
Assieme a Crotone e Reggio Calabria compare nel progetto: “Beni confiscati- programma Contratti locali di sicurezza”.
Assieme a Cosenza, Crotone, Reggio Calabria nel Progetto “Digital Divide Zero - Infrastrutture per la Banda Larga”

Settore 4 - Potenziamento dei sistemi produttivi e dei distretti regionali strategici.
1 Specifico:
Progetto "Distretto della filiera della lavorazione del pesce e dei prodotti tipici di qualità, riorientamento strategico e potenziamento del polo della meccanica del Vibonese (anche verso la nautica)".

Settore 5 -Potenziamento dei grandi attrattori culturali e turistici regionali
Nessuno Specifico.
Genericamente nella provincia
"Distretto turistico di Tropea – Pizzo – Capo Vaticano" (porto turistico di Tropea, area marina protetta, recupero rupe di Tropea, isola, etc.).
Castello di Pizzo, Residenza della Ferdinandea e Fabbrica d’Armi di Mongiana.

Settore 6 -Miglioramento della qualità della vita e dei servizi essenziali ai cittadini.
Nessuno specifico
Generici:
Assieme a Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo compare per la costruzione della sanità territoriale attraverso la realizzazione di iniziative pilota di sperimentazione del modello delle “Case della Salute” e nei progetti integrati a scala intercomunale per contrastare lo spopolamento delle aree interne della Calabria.

Settore 7 - Modernizzazione della pubblica amministrazione regionale e locale
Nessuno specifico
Generici:
Assieme a Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo compare nella "Rete regionale della pubblica amministrazione (connettività, servizi, sicurezza, etc.); nel Sistema informativo regionale, sistema informativo sanitario regionale, portale istituzionale e portali tematici, etc. relativo al
Progetto “Programma di E-Government delle amministrazioni locali”; nella creazione del Centro Servizi Territoriali per l'organizzazione, formazione delle risorse umane, innovazione tecnologica.

Commenti

Post popolari in questo blog

E' ANGELO CESAREO L'AUTORE DEL MISTERIOSO AFFRESCO DI LONGOBARDI

"OPERATION FERDY" - 8 SEPT. '43: ALLIED LANDING AT VIBO VALENTIA MARINA, ITALY

ECCO IL "PIANO VERSACE".