lunedì 21 luglio 2008

CHE TRAFFICO...


















Ci risiamo. Mentre la "comunità politica" si divide - puntualmente - sui temi determinanti del destino della città: la chiusura del traffico e l'isola pedonale... ai cittadini, presi dal clima vacanziero, non rimane che discutere dei gossip estivi: lottizzazioni, edificazioni, piano strutturale, piano regolatore del porto, piano versace... piani senz'acqua.
A distrarli ulteriormente dall'affrontare senza tentennamenti il nocciolo del problema politico del "paese delle alici marinate", vale a dire... sempre il traffico, giunge la notizia che il Commissario Delegato all'Emergenza Alluvione ha emanato nei giorni scorsi una Ordinanza (ne pubblicheremo copia appena possibile) che dispone la delocalizzazione delle aziende poste nelle aree ex-industriali fronte Pennello ed il divieto, in tali aree, di concessioni o permessi edilizi, fino ad attuazione del Piano Versace.
Un evento epocale, altro che traffico di gossip! Che forse giunge un pò in ritardo, ma che finalmente giunge! Il comune non ci aveva pensato? Ci ha pensato Loiero!
E' ovvio che qualcuno perda il lumi della ragione... ma come? La tanto attesa e auspicata "moratoria edilizia" sulle aree a rischio del nostro territorio (che avevamo invocato al comune di attuare autonomamente nei mesi scorsi), viene sancita da un atto che ci consente di guardare fiduciosi al nostro futuro... e nessuno dei nostri ruspanti "polli elettorali" se ne cura?
Mah! La politica nostrana sarà davvero ruspante, ma quanto a lungimiranza...
E così assistiamo sancire dagli amministratori monteleonesi quanto Vibo e la sua marina siano una sola entità, una ed indivisibile... e che perciò loro decideranno sul Problema (notare quel "loro" in grassetto e la P maiuscola) tenendo conto della complessità del sistema viario... e delle divisioni che crea nella marina! Come dargli torto: sono realmente divisioni fisiche e mentali! E così, dopo aver approvato le lottizzazioni, gli amministratori giungono al mare, per ri-unire i cittadini sui loro veri problemi: il traffico. Come non dargli approvazione! Mamma mia che traffico! Per governare gli schieramenti politici, divisi tra la maggioranza e l'opposizione, nel paese delle "alici marinate", il Sindaco sarà costretto sostituirsi al Presidente di Circoscrizione e ad assumere altri 10 Vigili Urbani, perchè nessuna modifica è possibile al traffico! Inoltre, questi politici nostrani, hanno bisogno di essere seguiti, educati, cresciuti... quasi "evangelizzati": ci penserà SAN MARCO!
Con 10 Vigili avremo il vantaggio di vedere nuovamente una comunità pacificata ed unita ma guai a lamentarsi se poi quest'ultimi, poveretti, per la mole di lavoro, saranno costretti a fermarsi al bar, al riparo delle piante e dei tavolini posti sui marciappiedi dell'isola pedonale aperta al traffico... e non avranno oggettivamente il tempo di verificare chi edifica, con permessi o meno, prima o dopo, in barba all'Ordinanza Commissariale. Quale ordinanza? Ma quella sul traffico, no?

3 commenti:

Anonimo ha detto...

i 10 vigili dieci, permetteranno il turn over e non si aggiungono come pianta organica permanente. Cito testuali parole di Sammarco e Barbuto. Roberto Maria Naso

Moderatore ha detto...

Ah! A questo punto non ci resta che ridere! Non capisco perchè qualcuno vuole che il comune proponga ancora oggi la nostra città Zona Franca: Più zona franca di così non si può! E' almeno dal 1900 che i nostri ruspanti polli politici riescono a farla franca!

Anonimo ha detto...

In merito alle lottizzazioni, mi viene in mente lo spot del difensore della famiglia, il divorziato Pierferdinando Casini! Lottizzazioni a Vibo? Io C'entro! del resto sposandosi con Azzurra Caltagirone, figlia di uno dei più grandi saccheggiatore e lottizzatori di Roma anche il partito si sarà adeguato. Non ti pare? E poi parliamo male del nanus arcoris. Roberto Maria Naso

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...