sabato 24 gennaio 2009

PIANO PIANO... PIANO SU PIANO!

E' opinione diffusa ormai che la morte che ha percorso le nostre contrade il 3 luglio del 2006 è ormai lontana.
E' opinione diffusa che la giustizia, identificando come responsabili del suo passaggio solo gli "stranieri" a cui spettava lanciare l'allarme con qualche ora d'anticipo o effettuare la manutenzione della Statale18, al chilometro 434, abbia scagionato i vibonesi.
L'opionione che la morte non passerà più da qua si è così diffusa... che sulle colline vibonesi, lungo fossi, torrenti e aree alluvionate si è ripreso a costruire, lottizzare, cementare, sbancare.
E' una opinione più che accreditata ormai che basti un pezzo di carta firmato (che attesti che il nuovo cemento è "conforme" al PIANO VERSACE) per rimuovere il rischio del passaggio della morte.
E' opinione diffusa altresì che il PIANO VERSACE (dopo 4 anni attende ancora di essere finanziato) non esista più, diluitosi sulle scrivanie dei vari enti compententi. Niente più rende quel Piano un Piano. Attestare la conformità al niente è dunque sempre semplice... esonera tutti da ogni responsabilità! E così non resta che guardare increduli i tanti operai dell'ANAS puntellare la Statale con cemento e gard-rail, mentre fermo al semaforo del senso alternato, osservi in basso la città che PIANO su PIANO rimuove ogni commissariamento!

Nessun commento:

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...