giovedì 11 marzo 2010

"QUELLA DELIBERA DEVE ESSERE STRACCIATA"!

"Premesso che:
con ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3531 del 7 luglio 2006, a seguito della grave situazione di dissesto causato dagli eventi calamitosi della mattina del 3 luglio 2006, che ha colpito duramente il territorio del Comune di Vibo Valentia, veniva nominato Commissario delegato, il Presidente della regione Calabria per il ripristino delle infrastrutture pubbliche e la realizzazione di adeguati interventi ed opere di prevenzione dei rischi e della messa in sicurezza dei luoghi;
che la Regione Calabria con propria legge n. 9 del 11 maggio 2007, al titolo VI all'art. 33, comma 1, al fine di consentire al Comune di Vibo Valentia la realizzazione di un programma di interventi infrastrutturali da destinare al risanamento, riqualificazione e recupero del territorio colpito dall'alluvione del 3 luglio 2006 ha autorizzato la Giunta regionale a concedere allo stesso Comune di Vibo Valentia un contributo costante poliennale decorrente dall'esercizio finanziario 2008 di € 350.000,00, finalizzato alla contrattazione di uno o più mutui con la Cassa depositi e prestiti o con altri istituti di credito abilitati, della durata massima di 25 anni ed allocato all'UPB 3.2.03.01 dello stato di previsione della spesa del bilancio 2008 e successivi;
Detto ciò in premessa... il Consiglio Comunale scorso ha deliberato la stipula di appositi mutui, a totale carico della Regione Calabria, approvando 32 progetti, inserendoli nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2008/2010.
Bene, ci sarebbe da esclamare!
In realtà, andando a spulciare tra gli interventi previsti (le succinte descrizioni almeno servono a questo!), scopriamo che nell'area costiera verranno realizzati 10 interventi su 32, in sintesi su 20 milioni di euro .... verranno spesi tra Vibo Marina, Longobardi, Portosalvo e Bivona... "per far fronte al grave dissesto causato dall'alluvione", ben - badate bene - 2 milioni!
Per i più curiosi segnaliamo, tra gli interventi previsti per il risanamento postalluvione, la sistemazione dei mercati generali di Vibo, del Palazzetto dello Sport ed il Bocciodromo di Vibo, la riqualificazione del Canile Comunale di Vibo, la riqualificazione della Piazza Sacra Famiglia di Vibo, etc., etc., (scaricate pure l'elenco)."
Questa è la sintesi di un post da noi pubblicato nel dicembre del 2008!
Oggi scopriamo, leggendo CalabriaOra ... che quanto inopinatamente fatto dal NOSTRO Consiglio Comunale ha un valore così negativo, ma così negativo ... da suggerire alla politica di "EVITARE" che lo stesso EVENTO NEGATIVO accada al territorio di Maierato!
Qualcuno si aspettava che quella delibera fosse incorniciata e posta (affianco al crocifisso) sulla parete della Sala Consililiare? No!
La sua stesura e la ripartizione di quei soldini è così umiliante che oggi c'è qualche autorevole politico che ... considera davvero quella delibera degna di essere "stracciata"!
Però ... più che stracciare la delibera, sarebbe dignitoso stracciare le tessere di partito!

Nessun commento:

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...