lunedì 8 marzo 2010

UNA LETTERA DI SOLIDARIETA' ... CONCRETAMENTE EFFICACE!

Non passa giorno senza che vi sia un atto intimidatorio: la 'ndrangheta ribadisce quotidianamente il suo controllo sul territorio con piccoli e grandi gesti - palesi o simbolici - contro chiunque osi metterne in discussione la supremazia. Non si contano più le bombe, gli incendi, i danneggiamenti, le lettere con proiettili, le scritte sui muri, le morti ...! Che tocchi ad un candidato, amministratore, commerciante, giornalista, sindacalista, magistrato o parlamentare ... la reazione è sempre la stessa: il silenzio impotente dei cittadini e le rumorose solidarietà di rito.

Quasi ironicamente pensavamo a come sarebbe sorprendente, un giorno, leggere titoli di giornali con tale tenore: "Mafioso riceve lettera minatoria!"; "I cittadini intimidiscono la 'ndrangheta!"; "Il boss subbissato da lettere anonime, lascia il paese!", etc. etc.
Scherzi a parte la cosa non sarebbe difficile, visto che più o meno nomi e faccie degli affiliati locali sono note ai più anche del più piccolo paese della nostra regione! Basterebbe indirizzare loro - con grande senso civico - una lettera anonima, magari con dentro un peperoncino al posto di un proiettile, intimandogli un minaccioso "ADESSO BASTA!".
Ci si puo anche aggiungere un "se non smetti di fare il mafioso..." non entrerò più nel tuo centro commerciale, oppure un non appalterò più lavori alla tua ditta, o un non faccio più lavorare il tuo compare o ... anche il banalissimo non ti offrirò più il caffè!
Qualsiasi cosa purchè ci si possa in qualche modo sentire "armati" (noi) e che possa fargli sentire (al mafioso) l'ebbrezza d'essere additato come "scoperto" dinanzi a tutti, nudo di fronte alla comune consapevolezza!
Sarebbe il modo migliore per dimostrare una efficace solidarietà a quanti quotidianamente sono minacciati dalla mafia!
Magari inizialmente non spaventerà nessuno, ma vedrete che con l'aumentare di queste strane "lettere minatorie" recapitate ... è probabile che qualche mafioso prenda coscienza d'essere "smascherato" e che la comunità che lo circonda non lo stimi affatto, anzi ... lo ripudia!!

9 commenti:

calabrisella ha detto...

ma mi sembra un idea magnifica!perchè non cominciare...

GO!!! ha detto...

Voglio proprio vedere adesso quali saranno le azioni della "politica"(e magari dei candidati a Sindaco) a fronte di questo ennesimo episodio di attacco alla democrazia .
Anche se la scritta sul muro può sembrare un atto alla portata di qualsiasi tamarro scellerato (e "grazie a Dio" sul nostro territorio abbondano ), tuttavia non può passare in sordina un fatto ,secondo me e non solo, gravissimo .
Si vorrebbe tentare di intimdire una Procura che finalmente , grazie ad un capillare controllo del territorio ,sta creando non pochi problemi alla malavita locale ed a tutti coloro che hanno approfittato dell'assenza momentanea dello Stato per poter perpetrare gli abusi , a tutti i livelli , che oggi sono sotto gli occhi di tutti .
Il mio slogan di oggi, condiviso dalla maggiorparte della gente, è : 1 - 10 - 100 SPAGNUOLO ! Grazie

Anonimo ha detto...

Ottima idea! Ho appena spedito un peperoncino intimidatorio anch'io!
Divulgo l'iniziativa!
Riccardo

Moderatore ha detto...

Sapevo che l'idea vi sarebbe piaciuta! E' un modo concreto per essere solidali con la magistratura! Avanti ... 10, 100, 1000 lettere "al peperoncino"!

GO!!! ha detto...

....ripensandoci ,non mi và di vanificare l'azione del povero peperoncino facendolo finire in mani indegne ,anche perchè ne ho interpellato uno ed alla domanda : "sei d'accordo a fare stà cosa "? mi ha risposto : " ma cosa ho mai fatto di male per meritare questa fine indecorosa" ?
A questo punto mi sorge il problema :
cosa posso usare al posto del peperoncino ?
Chiedo consiglio a Voi anche se una mezza idea io già ce l'ho :
comincia per "st" e finisce per "erco" !!?

Moderatore ha detto...

Si può certamente pensare a qualche altra cosa da inserire ... ma bisogna sempre tenere a mente che alle poste usano timbrare (e vigorosamente) le buste!!!

Anonimo ha detto...

a proposito di peperoncini...andate a visitare il cantiere del super-pollaio in costruzione proprio sotto la caserma dei Carabinieri ed adiacente alle case popolari !!??
Il tutto ovviamente "regolarmente abusivo " ed in barba alle più elementari norme igienico -sanitarie !!??
Altro che peperoncino !!??

Anonimo ha detto...

TRANQUILLI !!
IL LAVORO DEL POLLAIO DI CUI SOPRA PROCEDE SECONDO PROGRAMMA E...
A QUESTO PUNTO , CON IL PLACET DELLE ISTITUZIONI IN QUANTO E' PRATICAMENTE IMPOSSIBILE CHE NESSUNO VEDA !!!????

Moderatore ha detto...

Non avuto il tempo di vedere "il pollaio" ... ci andrò.

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...