SOTTOPASSO ...

E così ... la "procedura per l'affidamento del servizio di progettazione definitiva, esecutiva, rilievi topografici, relazione geologica e geotecnica, opere ingegneristiche, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione, direzione lavori, misura contabilità, assistenza giornaliera, liquidazione e assistenza al collaudo dei lavori per la realizzazione di un sottopasso ferroviario in Vibo Marina" è andata avanti e si è conclusa.
Nonostante le perplessità sull'opportunità di realizzare un sottopasso in una città che vive a zero metri dal livello del mare, nonostante la messa in sicurezza del territorio rimane una chimera, nonostante si siano messi in luce i rischi legati alla gestione dei sottopassi esistenti (che di fatto limitano e mettono a rischio la mobilità urbana, specialmente in situazioni d'emergenza), nonostante la comunità costiera abbia segnalato da tempo la fattibilità di un semplice passaggio a livello di una ferrovia ormai priva di traffico ... nonostante ciò la procedura per la realizzazione del sottopasso è andata avanti, quasi come fosse una normale pratica burocratica.
E così, il 27 aprile scorso e per la modica cifra di 131.000 euro, è stato affidato il servizio di progettazione definitiva ad uno studio tecnico associato [vedi link], che avrà il compito - non facile per la verità - di progettare un sottopasso che non diventi un nuovo canale di scolo alluvionabile, coerente con le previsioni di sicurezza minima indicate dal Piano Versace e con altezze tali da consentire ai trasporti pubblici di giungere agevolmente nel centro portuale.
Certo che ci vuole fortuna! E' così!

Commenti

Post popolari in questo blog

E' ANGELO CESAREO L'AUTORE DEL MISTERIOSO AFFRESCO DI LONGOBARDI

"OPERATION FERDY" - 8 SEPT. '43: ALLIED LANDING AT VIBO VALENTIA MARINA, ITALY

ECCO IL "PIANO VERSACE".