martedì 22 giugno 2010

RAZIONALIZZIAMO ...

Ritenuto indispensabile ed improcrastinabile adeguare il piano comunale ai principi di liberalizzazione "le nuove autorizzazioni (di impianti di distribuzione benzina e carburanti - ndr) potranno essere consentite in entrambi sensi di marcia, lungo tutte le strade urbane ed extraurbane del territorio comunale" ...
Con questo incipit tra il gennaio ed il febbraio scorso, il comune di vibo a adeguato il suo regolamento per l'istallazione di distributori di benzina in senso più liberale: fatti salvi i vincoli di carattere urbanistico (che ovviamente è difficile applicare ove manchi un Piano Strutturale Comunale - ed è il caso nostro), nel territorio del comune sarà nuovamente possibile "piazzare" distributori di benzina dove si vuole: c'è già qualcuno che pensa di costruirne un paio, in entrambi i sensi di marcia, su Corso Michele Bianchi di Vibo Marina, visto l'aumento esponenziale di autoveicoli che lo attraversano, la scomparsa dei pedoni e dei marciappiedi, fornendo così un concreto contributo alla realizzazione della tanto sospirata Autostrada del Mare!
Lo preannunciano come un grande affare, in grado d'essere più redditizio di quello realizzabile nel centro (via Lacquari?) di Vibo Città, proprio per la possibilità di associare alle pompe del prezioso carburante anche bar, tabacchini e ad altri generi alimentari ... dei quali, ovviamente, il nostro centro marittimo ha estrema penuria e bisogno!
Per facilitare il perseguimento della liberalizzazione, estendendo così a dismisura la platea dei nuovi possibili imprenditori, pubblichiamo le Delibere di Principio [delibera giunta; delibera consiglio] approvate prima delle scorsa elezioni, delle quali ahinoi non abbiamo goduto di alcuna informazione preventiva o confronto pubblico.

Nessun commento:

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...