sabato 4 giugno 2011

RIAPERTA LA STRADA TAMPONE 522 VIBO MARINA-PIZZO: MA CONSIGLIAMO DI NON ATTRAVERSARLA IN CASO DI PIOGGIA TURISTICA!

Con un nuovo e coraggioso manto stradale  ... è stata riaperta al traffico la 522, tra Vibo Marina e Pizzo. A leggere il comunicato dell’assessore alla Viabilità ed ai Lavori pubblici,  che rende nota l’emanazione dell'ordinanza di revoca del provvedimento di chiusura temporanea [vedi comunicato], si comprende la provvisorietà dei lavori (che meritavano ben altro intervento) ma era necessario riaprire la strada - nonostante non si siano arrestati i movimenti franosi che avevano fatto sprofondare in più punti la carreggiata - per non compromettere la mobilità turistica, con gravi ripercussioni sull'intero comparto.
Noi l'avevamo soprannominata "strada tampone", perchè è una scelta coraggiosa, bisogna ammetterlo, ripristinare quel piano viabile senza un serio e definitivo intervento strutturale, per il quale necessitavano fondi che l'ente non ha a disposizione, con un intervento tampone per l'appunto.
Oggi l'abbiamo attraversata e da profani e momentanei abitatori del pianeta ... ci preoccupa non poco constatare l'assenza dei muraglione laterali o non scorgere alcuna protezione di contenimento lungo l'area interessata dal movimento franoso: sia a monte e sia a valle del piano stradale non intravvediamo alcuna barriera (nè di cemento nè di altro materiale) in grado di evitare rischi a chi l'attraversa in caso di cedimenti "terreni".
Anche noi rivendicavamo la necessità di riaprire quel tratto, per ripristinare una fruizione dell'area costiera la cui mancanza stava seriamente compromettendo le locali economie, ma visto quanto visto ... finchè una qualsiasi altra protezione del fronte sopra e sottostradale non verrà realizzata consigliamo vivamente di non trascurare la necessità di prevedere un "sistema automatico di interruzione temporanea" del tratto in caso di acquazzoni, sempre possibili alle nostre latitudini anche in piena stagione turistica, o comunque un "invito precauzionale" a non attraversarla in caso di pioggia
Giusto per fare tesoro dal passato ... ricordiamo ai più che tutte le vittime della tragica alluvione del 2006 sono state proprio causate da una "valanga di fango" che ha trascinato le loro auto, ferme sul piano stradale della SS.18, nel fondovalle!
Facciamo in modo che questo non capiti più ... e meditiamo gente ... meditiamo, finchè siamo in tempo per farlo!

SS 522 ... OGGI

SS 522 ... OGGI

SS. 522 ... IERI

SS. 522 ... IERI

Nessun commento:

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...