lunedì 20 agosto 2012

TONNARA DI BIVONA: PUR TOGLIENDO MOMENTANEAMENTE LA VOCE ALLA STORIA ... QUALCHE DOCUMENTO SPUNTA SEMPRE FUORI!


E così, grazie al sito regionale sulla verifica e collaudo dei lavori effettuati con i Fondi Europei POR Calabria 2000/2006 Asse V ...  veniamo finalmente a conoscenza degli estremi e degli interventi previsi dal progetto per la realizzazione del "Museo del Mare e Centro di Archeologia Marina", realizzato dal Comune di Vibo e finanziato grazie al parere positivo del Dipartimento n.8  - Urbanistica e Governo del Territorio.
La scheda riferita all'intervento strutturale sulla Tonnara di Bivona così recita testualmente:

"Il progetto ha previsto la realizzazione di interventi di completamento ed adattamento di un fabbricato sito in Vibo Marina, presso la vecchia palazzina denominata la Tonnara di Bivona, per allocarvi il Museo del Mare. I lavori realizzati sono consistiti nel completamento del consolidamento strutturale della palazzina attraverso il restauro dell'altare della cappella, la pavimentazione degli ambienti del primo e del secondo piano della palazzina, la costituzione dei drenaggi e dei massetti a piano terra. Realizzati anche lavori di consolidamento della loggia di ricovero dei barconi, al fine di consentire agli stessi il rientro parziale in loggia. Sulle parti interne della palazzina sono state effettuati l’intonacatura e i rivestimenti con lastre di pietra naturale. Realizzati, altresì, il rifacimento dell'impianto elettrico, la realizzazione dei servizi igienici, il marciapiede lato ferrovia e il ribassamento con la costituzione del massetto della stradina lato mare".
Estratto dal sito della Regione Calabria  (clicca)

Dunque un finanziamento europeo che doveva dar voce alla cultura del mare in realtà ... ha finito col privarne del tutto la comunità calabrese. Certo, per raggiungere questo risultato sono bastati solo 12 anni, ma non disperiamo! Anzi, per celebrare degnamente quest'ottimo risultato oggi offriamo a tutti i nostri lettori un video con l'intervista ai tonnaroti ... un video muto, ovvio, vista la paradossale situazione!
Dunque, come denunciamo da un anno nella speranza che chi ha l'obbligo della tutela dei beni monumentali vincolati prima o poi intervenga, abbiamo un ulteriore atto amministrativo che nella sua procedura di monitoraggio dei lavori effettati ai fini museali, conferma non solo quanto sia illegittimo l'attuale uso ma addirittura rivela il mancato assolvimento degli obblighi conseguenti al finanziamento, vale a dire alla realizzazione del  “Museo del mare - Centro di Archeologia Marina”, per il cui allestimento e dotazione erano previste specifici capitoli di spesa.

Dando seguito alle denunce di uso illegittimo e del conseguente danno culturale ed erariale, riteniamo importante segnalare il caso alla Corte dei Conti Europea.

ULTIMISSIME DEL 28 AGOSTO 2012:
I VIGILI DEL FUOCO SALVANO I BARCONI DAL FUOCO!
E' solo il solerte ed efficace intervento dei Vigili del Fuoco di Vibo Marina che ha impedito che questa notte "U Vasceju" ed il "Caterina" fossero definitivamente ridotti in cenere.
Favorito dall'oscurità, un vandalo piromane stanotte ha tentato di dar fuoco ad uno dei barconi, certo anche agevolato dal totale disinteresse verso il destino degli antichi barconi della Tonnara di Bivona.
Un grazie, dunque, ai Vigili del Fuoco, a nome dell'intera comunità!



Nessun commento:

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...