mercoledì 17 agosto 2011

CASTELLO DI BIVONA: SI RINVIA AL FEBBRAIO 2012 LA FINE ... DEI LAVORI?

E così, invece di una o due stanze dei locali posti al piano terra ... la Postazione di Polizia Municipale Estiva da qualche giorno occupa l'intero primo piano della Palazzina Gentilizia della Tonnara di Bivona! Dicono che l'occupazione è temporanea, limitata ai mesi estivi, percui rimandiamo di esprimere il nostro parere all'inizio della stagione autunnale su quella che appare, anche se temporanea, una  poco corretta vicenda amministrativa.
Nel frattempo informiamo che il Comune ha chiesto alla Regione Calabria, una proroga di 14 mesi per la conclusione dell'intervento di Restauro Conservativo e valorizzazione del Castello di Bivona in Vibo Valentia.
Già, perchè sui lavori di restauro sul Castello, interrotti a seguito della necessità di rimuovere quello strano stabilizzato simile a bitume nero, era calato un silenzio impenetrabile.
In nostro soccorso giunge la  Determina n. 405/Settore6 pubblicata in questi giorni sul sito istituzionale del Comune di Vibo, alla quale è allegata una "Relazione Riepilogativa e generale sui lavori di Restauro Conservativo e valorizzazione del Castello di Bivona"
Ovviamente nel link sottoriportato sarà possibile leggere l'interno documento, mentre è utile trascrivere - per comprendere lo stato delle cose ad oggi, con il Castello abbandonato all'incuria - stante la stessa relazione, quanto accaduto a seguito della richiesta della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici per le Provincie di Reggio Calabria e Vibo Valentia (del 03 giugno 2011, protocollo 1467, ricevuta in data 14/06/2011) di rimozione "di una parte della pavimentazione stradale adiacente il muro perimetrale del Castello, subordinando il parere sulla variante alla rimozione della stessa pavimentazione; [vedi nostra segnalazione]
Il 14 Giugno 2011, con Ordine di Servizio n.3, la Direzione Lavori ordina all'impresa appaltatrice di ottemperare alle richieste della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici per le Provincie di Reggio Calabria e Vibo Valentia. L'impresa si è attivata e il 15 giugno u.s. ha provveduto a rimuovere la pavimentazione in eccesso realizzata (...);
Il 25 luglio 2011 la Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici per le Provincie di Reggio Calabria e Vibo Valentia, concede il nulla osta definitivo all'esecuzione dei lavori.
L'ultimazione dei lavori, in considerazione dell'esiguità delle lavorazioni da farsi, e precisamente messa in opera delle lanterne sui pali dell'illuminazione esterna con collegamento alla rete elettrica già predisposta e definizione del percorso interno all'area di pertinenza del Castello in stabilizzato Levostab 99, dovrebbe avvenire in 90 giorni lavorativi dalla ripresa degli stessi.

Dunque, con la Determina n.405/2011, Settore 6, avente come oggetto il RESTAURO CONSERVATIVO E VALORIZZAZIONE DEL CASTELLO DI BIVONA IN VIBO VALENTIA. APPROVAZIONE RELAZIONE RIEPILOGO GENERALE SULLO STATO DEI LAVORI, CRONOPROGRAMMA E PROSPETTO SPESE SOSTENUTE E DA SOSTENERE. RICHIESTA PROROGA CONCESSIONE.
[leggi Determina per intero dall'Albo Pretorio Online del Comune di Vibo Valentia] si richiede alla Regione di accettare richiesta di proroga ultimazione dei lavori al FEBBRAIO 2012.
Considerato che la  II^ perizia di Variante è stata approvata a fine luglio 2011 ... beh, nel prossimo inverno, avremo forse la fortuna di vedere fruibili i resti della nostra storia.
In fondo per la Tonnara o per il Castello ... è solo questione di attendere, come sempre, altre nuove stagioni.

Nessun commento:

link

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...